Ore 21:30
Ore 21:30

ARNALTA CAFÈ

Luca Cervoni, tenore
Concerto Romano
Gabriele Pro, Matteo Pizzini - violini
André Lislevand – viola da gamba
Laura La Vecchia – tiorba e chitarra

Alessandro Quarta – cembalo e concertazione

Musiche di C. Monteverdi, J. Melani, A. Cesti, A. Steffani, A. Sartorio, F. Cavalli, C. Pallavicino, G.G. Kapsberger, G.A. Boretti, M.Cazzati, B.Pasquini


Consigli di vita, sesso, amore in tarda età, peripezie con i cosmetici, sentimenti di tenerezza, maternità, irriverenza, arguzia, cinismo, risate e qualche lacrima, sulle splendide pagine di Monteverdi, Cavalli, Melani, Pasquini e tanti altri: questo è Arnalta cafè, concerto-spettacolo, quasi un cabaret, sulle nutrici dell'opera italiana del Seicento, irresistibili personaggi comici tradizionalmente en-travesti.
Arnalta, la nutrice geniale dell'Incoronazione di Poppea di Monteverdi, vi attende con le sue amiche, Desba, Dirce, Nerea, Nisbe, Pasquella, Plancina, Rodisbe, Delfa, Filandra, nel suo affollato cafè-chantant.

Il programma:

M'è venuto un appetito
Aria di Pasquella da “Il Girello” (Roma, 1668)
musica di J. Melani - libretto di F. Acciaiuoli e G. F. Apolloni   
                
Scena di Dirce
da “La Dori” (Firenze, 1661)
musica di M. A, Cesti - libretto di G. F. Apolloni

Voli il tempo

aria di Delfa dal “Giasone” (Venezia, 1649)
musica di F. Cavalli - libretto di G. A. Cicognini

Capona

dal Libro quarto d'intavolatura (Venezia, 1640)
musica di G. G. Kapsberger
          
Perché sospiri, Medea Gelosa
scena di Delfa dal “Giasone” (Venezia, 1649)
musica di F. Cavalli - libretto di G. A. Cicognini

Sovra carro stellato – Amar senza poter

recitativo e aria di Nisbe dall'”Eliogabalo” (Venezia, 1669)
musica di G. A. Boretti - libretto di A. Aureli

Hoggi, hoggi sarà Poppea
monologo di Arnalta da “L'incoronazione di Poppea” (Venezia, 1642)
musica di C. Monteverdi - libretto di G. F. Busenello

Ciaccona
dai Vari e diversi capricci (Bologna, 1661)
musica di M. Cazzati

Consigliami tu, cristallo verace

aria di Plancina da “La caduta di Elio Seiano” (Venezia, 1667)
musica di A. Sartorio – libretto di N. Minato

Nella scuola di farsi belle
aria di Gilde da “L'Amazzone corsara” (Venezia, 1686)
musica di C. Pallavicino – libretto di G. C. Corradi

Canario
dal Libro quarto d'intavolatura (Venezia, 1640)
musica di G. G. Kapsberger
             
Adagiati Poppea – Oblivion soave
ninnananna di Arnalta da “L'incoronazione di Poppea” (Venezia, 1642)
musica di C. Monteverdi - libretto di G. F. Busenello
             
Questi giovani moderni
aria di Nerea da la “Niobe” (Monaco, 1688)
musica di A. Steffani – libretto di L. Orlandi

Se il picciolo dio
aria di Plancina da “La caduta di Elio Seiano” (Venezia, 1667)
musica di A. Sartorio – libretto di N. Minato
              
Mi dispiace o figlio mio
aria di Rodisbe da “Giulio Cesare in Egitto” (Venezia, 1676)
musica di A. Sartorio – libretto di G. F. Bussani

Donzelle amanti
aria di Lisaura da “La donna ancora è fedele” (Roma, 1680)
musica di B. Pasquini – libretto di D. F. Contini

Luca Cervoni svolge attività concertistica e operistica concentrandosi principalmente sul repertorio barocco e classico.
Fra i direttori con cui ha collaborato ricordiamo Sigiswald Kuijken, Andrea De Carlo, Giulio Prandi, Rinaldo Alessandrini, Claudio Cavina, Antonio Florio, Federico Maria Sardelli, Alessandro Quarta, Diego Fasolis, Ottavio Dantone, Enrico Pagano.
Si esibisce regolarmente nei Festival e nei teatri più prestigiosi d’ Europa ( Teatro San Carlo di Napoli, LaFenice di Venezia, Teatro Regio di Torino, Teatro dell’ Opera di Roma, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Comunale di Ferrara).
Ha inciso per Christophorus, Arcana, Glossa, Sony DHM.


Concerto Romano
, fondato e diretto da Alessandro Quarta, incentra la sua attività sulla musica romana (e italiana) dal sedicesimo al diciottesimo secolo ed è protagonista delle scene dei più importanti Festival mondiali, come Accademia Filarmonica Romana, Wiener Konzerthaus, Sagra Musicale Umbra, Tage Alter Musik Herne, Koelner Philarmonie, Società del Quartetto, De Bijloke - Gent, O Flos Colende - Florence, La Valletta Baroque Festival, Roma Festival Barocco, Vesperalia, Boston Early Music Festival, Musikfest Bremen, Haendel Festival in Goettingen and Halle, Muziekgebow – Amsterdam, ottenendo eccellenti critiche da parte della stampa, il Prix Caecilia 2015 per il CD “Sacred music for the poor” ed il Diapason d’or nel 2016 per il CD “La sete di Christo” di Bernardo Pasquini.

…A CENA CON CLAUDIO #MONTEVERDINIGHT

In attesa di Arnalta Cafè, la serata sarà preceduta da una cena “Divina”, presso il Ristorante Aquila Nera (Palazzo Trecchi). Sarà possibile, infatti, gustare delizie culinarie ispirate al Divin Claudio.
Un evento unico in cui musica, spettacolo e ottimo cibo daranno vita ad un’esperienza che saprà coinvolgere e rapire tutti i sensi!

sabato 17 giugno ore 21.30 – Ristorante Aquila Nera (Palazzo Trecchi)
sabato 24 giugno ore 21.30 – Ristorante Aquila Nera (Palazzo Trecchi)

Menù

Ravioli verdi di magro, zucchero, cannella e fulginati sopra
Lombo di vitello da latte in addobbo cardamomo e zenzero   arrostito, pastinaca e taccole in agrodolci, mostarda di cremona 
Dolce di torrone, cubo ai lamponi artici e cioccolato fondente 

Ricette tratte da Cristoforo Messisbugo 1433
Il modo che si deve tenere in ricevere un Papa, un Re, e og’altro gran principe tanto dalle communita', quanto dalle signori particulari 

posti limitati - prenotazione obbligatoria

lo spettacolo ARNALTA CAFE' è in abbinamento esclusivo alla cena:
costo € 60,00 (cena € 45,00 + concerto € 15,00) 

Biglietti

Lo spettacolo ARNALTA CAFE' è in abbinamento esclusivo alla cena: € 60,00 (cena €45,00 + concerto € 15,00)

Copyright  2023 © Monteverdi Festival